Il Pronto Soccorso è il servizio dedicato alle emergenze e alle urgenze sanitarie.

È a disposizione di chiunque ne abbia bisogno, in particolare nei casi di:
  • elevati rischi per la propria salute, se non viene sottoposta a cure mediche specifiche in tempi brevi;
  • danno traumatico i cui sintomi potrebbero interferire con le normali attività.


I Pronto Soccorso nel territorio della USL7 sono:




Al Pronto Soccorso ha precedenza chi è più grave
(non chi arriva per primo)

Il tempo di intervento al Pronto Soccorso è condizionato dalla effettiva priorità del caso da trattare. Sono stati pertanto stabiliti 5 codici, identificati da un colore, che corrispondono ad altrettanti livelli di urgenza per assistere i pazienti non in base all'ordine di accesso ma alla priorità del loro problema.

Il cittadino, all'arrivo in Pronto Soccorso, deve presentarsi alla postazione indicata dalla scritta "Triage", dove un Infermiere raccoglierà i dati anagrafici e civici ed assegnerà il codice corrispondente ad un colore che stabilirà la priorità di accesso.


Il Codice COLORE

codice rosso Codice ROSSO = ACCESSO IMMEDIATO
 Paziente gravissimo, di solito accompagnato dal 118, per il quale vi è incombente pericolo di vita. Il Pronto Soccorso vi concentra le proprie risorse, sospendendo le attività non urgenti, per poterlo curare al meglio.

codice giallo Codice GIALLO = ACCESSO RAPIDO
Paziente che necessita di una valutazione urgente per evitare la compromissione di una delle tre funzioni vitali (respiratoria - cardiocircolatoria - nervosa).

codice verde Codice VERDE = ACCESSO dopo Rosso e Giallo
Paziente con urgenza rinviabile, nel quale non vi è e non si prevede l'alterazione di una delle funzioni vitali. Questi pazienti vengono visitati dopo i codici Rosso e Giallo e il tempo di attesa, in condizioni ottimali, non supera i 60 minuti.

codice azzurro Codice AZZURRO = ACCESSO dopo Rosso, Giallo e Verde
Paziente con problematiche differibili, senza compromissioni di organo o organismo per il quale il tempo di attesa può essere superiore ai 60 minuti. La maggioranza di queste prestazioni sono soggette a ticket secondo la normativa regionale vigente.

codice bianco Codice BIANCO = ACCESSO dopo tutti
Paziente il cui problema non ha carattere di urgenza. Molte di queste situazioni potrebbero essere risolte dal Medico Curante o dalla Guardia Medica o da strutture territoriali. Questi pazienti vengono comunque assistiti ma solo dopo i pazienti più urgenti. Il tempo di attesa è indefinito e può essere anche molto lungo. La maggior parte di queste prestazioni sono soggette a ticket.

astericoPriorità non cliniche
Indica a parità di codice, una precedenza nell'accesso agli ambulatori di visita (bambini, donne in gravidanza anziani, portatori di handicap, eccetera).



pagamento del ticket al PRONTO SOCCORSO

Per le situazioni ritenute non gravi, classificate in Pronto Soccorso con codice di priorità bianco o azzurro, è previsto il pagamento di un ticket di € 25, oltre eventuali ticket per esami di controllo, svolti durante l'accesso, fino ad un importo massimo di € 50.

Sono esenti dal pagamento del ticket per le prestazioni erogate al Pronto Soccorso:
  • tutti gli assistiti esenti dalla partecipazione alla spesa per le prestazioni di specialistica ambulatoriale;
  • i ragazzi di età inferiore a 14 anni;
  • gli utenti dimessi dal Pronto Soccorso con codice di priorità bianco ed azzurro ma per situazioni correlate a: avvelenamenti acuti, traumatismi (che esitino in sutura o immobilizzazione), necessità di un breve periodo di osservazione nell’area di P.S. o comunque all’interno della struttura ospedaliera.