usl7news rosso2Uno studio clinico approvato e pianificato per quest’anno e il prossimo vedrà impegnati gli oncologi del reparto dell’ospedale di Nottola e l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, per indagare l’ "Effetto della restrizione calorica mediante semi-digiuno intermittente in pazienti con tumore della mammella (stadio 1-3) in premenopausa, sottoposte a chemioterapia adiuvante".

Il progetto pilota punta a valutare l’effetto della restrizione calorica con digiuno intermittente, vale a dire un semi-digiuno con diverse frequenze e rapporti calorici a un target specifico di donne. Gli oncologi partono da alcuni dati in letteratura scientifica sulla relazione tra peso corporeo e rischio di cancro della mammella e dalla constatazione che i pazienti normopeso affrontano generalmente meglio le terapie oncologiche e i relativi effetti collaterali.