La legge di Stabilità 2016, art.1, comma 387, ha stabilito l'avvio di una misura di contrasto alla povertà che vuole essere una estensione ed un rafforzamento della sperimentazione del Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA), introdotta con l'art. 60 del Decreto legge n.8 del 9 febbraio 2016.

Il SIA prevede l'erogazione di un sussidio economico a nuclei familiari in condizioni economiche di estremo disagio, nei quali siano presenti minorenni, calcolato in base alla numerosità dello stesso nucleo familiare, fino ad un massimo di euro 400 mensili per i nuclei più numerosi e subordinato all'adesione a un progetto di attivazione sociale e lavorativa.

Il SIA, oltre all'erogazione del sussidio economico, prevede un programma di inserimento sociale e lavorativo, elemento caratterizzante di questo nuovo strumento di povertà.

Chi può presentare la domanda

La domanda può essere presentata alla Società della Salute Valdichiana Senese da un componente del nucleo familiare in possesso, al momento della presentazione della domanda e per l'intera durata dell'erogazione del beneficio, dei requisiti indicati nel Decreto interministeriale 26 Maggio 2016.

Requisiti di accesso al beneficio:

Requisiti in capo al richiedente

  • a) essere cittadino italiano;
  • b) essere cittadino comunitario;
  • c) essere familiare di cittadino italiano o comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro, che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • d) essere cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • e) essere titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria);
  • b) essere residente in Italia da almeno due anni (al momento della presentazione della domanda).

Requisiti nucleo familiare

1. composizione del nucleo familiare – (con almeno uno dei seguenti requisiti):

  • a. presenza di un componente di età minore di 18 anni;
  • b. presenza di una persona con disabilità e di almeno un suo genitore;
  • c. presenza di una donna in stato di gravidanza accertata;

2. condizione economica:

  • a. ISEE, in corso di validità, rilasciato ai sensi del DPCM n. 159/2013 e successive modifiche ed integrazioni, inferiore o uguale a € 3.000,00;
  • b. altri eventuali trattamenti economici di natura previdenziale, indennitaria o assistenziale a qualunque titolo concesso dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni non devono essere superiori a € 600,00 mensili;
  • c. nessun componente il nucleo deve risultare titolare di:
    • prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego (NASPI);
    • assegno di disoccupazione (ASDI);
    • altro ammortizzatore sociale di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;
    • carta acquisti sperimentale;
  • d. nessun componente il nucleo risulti in possesso di:
    • autoveicoli immatricolati la prima volta nei dodici mesi antecedenti la richiesta;
    • autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc (250 cc in caso di motoveicoli) immatricolati la prima volta nei 3 anni precedenti la richiesta

Valutazione multidisciplinare del bisogno

Si tratta di un indicatore riferito alle condizioni del nucleo familiare al momento della presentazione della domanda, il cui valore deve essere superiore o uguale a 45, con riferimento ai carichi familiari, alla condizione economica e alla condizione lavorativa del nucleo familiare in esame.

Progetto personalizzato di presa in carico

Il Servizio Sociale, in rete con i servizi del territorio, predisporrà un progetto personalizzato di presa in carico, finalizzato al superamento della condizione di povertà, al reinserimento lavorativo e all’inclusione sociale.

Il sussidio economico a nuclei familiari in condizioni economiche di estremo disagio è subordinato all'adesione al progetto di attivazione sociale e lavorativa.

Il progetto sarà sottoscritto per adesione dai componenti del Nucleo Familiare Beneficiario entro sessanta giorni dalla comunicazione dell’avvenuto accreditamento del primo bimestre. Alla realizzazione dei progetti personalizzati i Comuni provvedono con risorse proprie, nell’ambito delle risorse umane, strumentali e finanziare disponibili a legislazione vigente e nell’ambito degli equilibri di finanza pubblica programmati. Le informazioni sul progetto e sulla sua attuazione saranno inviate telematicamente all'Inps.

La mancata sottoscrizione del progetto personalizzato dovrà essere comunicata all'Inps al fine della sospensione dell’erogazione del beneficio, fatte salve le erogazioni già effettuate.

Erogazione di un sussidio economico

Il beneficio economico viene concesso, con cadenza bimestrale in relazione alla numerosità del nucleo familiare beneficiario. Il sostegno economico sarà erogato attraverso l'attribuzione di una carta di pagamento elettronica, che sarà inviata ai beneficiari da Poste Italiane a seguito della verifica dei requisiti e dopo che l'Inps avrà dato disposizioni di accredito, utilizzabile per l'acquisto di beni di prima necessità o per il pagamento delle bollette elettriche e del gas. Ferma restando la disponibilità di risorse il beneficio è concesso per un periodo massimo di 12 mesi.

Dall'ammontare del beneficio vengono dedotte eventuali somme erogate ai titolari di altre misure di sostegno al reddito (Carta acquisti ordinaria, incremento del Bonus bebè). Per le famiglie che soddisfano i requisiti per accedere all'Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori, il beneficio sarà corrispondentemente ridotto a prescindere dall'effettiva richiesta dell'assegno.

Come e dove presentare la domanda

L'istanza di contributo dovrà essere presentata alla Società della Salute Valdichiana Senese – Via Provinciale n. 5 – Gracciano (SI) compilando gli appositi moduli disponibili o dal portale dell'Inps o dal sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali o da ritirare presso gli uffici delle Assistenti sociali presenti nel territorio dei Comuni di Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, Pienza, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena e Trequanda. Alla modulistica i richiedenti devono obbligatoriamente allegare copia di un documento di identità valido o copia del permesso di soggiorno.

Quando presentare la domanda

Le domande possono essere presentate dal 2 Settembre 2016.

logo accessibilità W3CSocietà della Salute Valdichiana Senese ©
C.F. 90017690521 Piazza Grande 1 - 53045 Montepulciano (SI)