Il Piano Integrato di Salute (PIS) è lo strumento di programmazione trasversale del territorio della Società della Salute finalizzato al  miglioramento dello stato di salute della comunità e quindi della sua qualità di vita. Ciò in perfetta sintonia con la definizione di salute sancita dall'Organizzazione Mondiale della Sanità: "La salute non è solo assenza di malattia, ma un completo stato di benessere fisico, mentale e sociale".

Il Piano è costituito dal Profilo di Salute, dalla valutazione delle opportunità, criticità ed aree di miglioramento dell'intero territorio (Immagine) ed infine dalle progettualità espresse dai componenti della società locale, EELL e dalla stessa Società della Salute. La nuova legge n.40/05 (60/08 e 65/09) stabilisce la durata del PIS in 5 anni in perfetta sintonia con la programmazione regionale rappresentata dal Piano di Sviluppo Regionale e dal Piano Socio-Sanitario Integrato Regionale e può essere aggiornato con Piani Operativi Annuali.

A cosa serve il PIS
Il Piano Integrato di Salute definisce il profilo epidemiologico della comunità locale (cioè lo stato di salute di una popolazione ed i possibili fattori di rischio), definisce gli obiettivi di salute e benessere della comunità ed i relativi standard quantitativi e qualitativi indica i servizi da realizzare, chi li realizza ed i destinatari degli interventi , con particolare attenzione alle persone a maggiore rischio per:

  • i determinanti di salute più critici
  • individua le azioni che le pubbliche amministrazioni devono fare per raggiungere gli obiettivi
  • individua le risorse messe a disposizione dai diversi soggetti per la sua attuazione
  • valuta il raggiungimento degli obiettivi

Il PIS comprende programmi e progetti operativi:
I programmi coordinano le risorse disponibili per la realizzazione del PIS  secondo le indicazioni contenute negli obiettivi di salute.
I progetti operativi realizzano gli interventi necessari a conseguire i singoli obiettivi previsti dai programmi di riferimento.

L' Assemblea della Società della Salute ha il compito di approvare il PIS che viene recepito dall'AUSL per la redazione del Piano Attuativo Locale.
La stesura del PIS si fonda su percorso informato, partecipato e condiviso che coinvolge i seguenti soggetti:

  • gli altri enti pubblici interessati
  • le organizzazioni di volontariato
  • le associazioni di promozione sociale
  • la cooperazione sociale
  • il terzo settore
logo accessibilità W3CSocietà della Salute Valdichiana Senese ©
C.F. 90017690521 Piazza Grande 1 - 53045 Montepulciano (SI)