Leggi nazionali e regionali stabiliscono per alcune categorie di cittadini, il diritto all'esenzione dalla partecipazione alla spesa.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare anche il sito della Regione Toscana: o rivolgersi direttamente ai servizi regionali dedicati:
  • numero verde 800 556 060 da lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 15.00
  • mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

CHI NON PAGA IL TICKET:
  1. cittadini di età inferiore ai 6 anni e di età superiore ai 65 anni purché appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro annui (codice E01);
  2. disoccupati, già precedentemente occupati, e familiari a carico, purché il reddito complessivo del relativo nucleo familiare sia inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ciascun figlio a carico (codice E02);
  3. titolari di pensione sociale o percettori di assegno sociale e familiari a carico (codice E03);
  4. titolari di pensione minima di età superiore ai 60 anni, e familiari a carico, purché il reddito complessivo del nucleo familiare sia inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 euro per ciascun figlio a carico (codice E04);
  5. disoccupati, e familiari a carico, che abbiano cessato un lavoro dipendente o autonomo, in possesso di Dichiarazione di immediata disponibilità presentata al Centro per l'Impiego di competenza, con reddito del nucleo familiare fiscale fino a 27.000 euro (codice E90);
  6. lavoratori collocati in cassa integrazione o in contratto di solidarietà difensivo, e familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare fiscale con reddito fino a 27.000 euro (codice E91);
  7. lavoratori in mobilità, e familiari a carico, iscritti nelle liste di mobilità, in possesso della Dichiarazione di immediata disponibilità presentata al Centro per l'Impiego di competenza, appartenenti ad un nucleo familiare fiscale con reddito complessivo fino a 27.000 euro (codice E92);
  8. invalidi di guerra, per servizio, lavoro e civili;
  9. affetti da patologie croniche ed invalidanti;
  10. affetti da patologie rare;
  11. soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati;
  12. donatori di sangue, organi e tessuti, limitatamente alle prestazioni connesse all'attività di donazione;
  13. le vittime del terrorismo e della criminalità organizzata;
  14. detenuti ed internati;
  15. infortunati sul lavoro in concomitanza al periodo di infortunio;
  16. i cittadini che svolgono servizio civile per il periodo di durata del servizio;
  17. famiglie affidatarie o adottive, limitatamente alle prestazioni sanitarie per il rilascio della certificazione di idoneità per affidamento o adozione;
  18. cittadini chiamati dalle Aziende USL per attività di screening (pap test, mammografia ecc.);
  19. donne in stato di gravidanza, per tutte le prestazioni previste dal libretto di gravidanza.

 

COME SI OTTIENE L'ESENZIONE TICKET:

Esenzioni per reddito
I cittadini che rientrano nei punti a. b. c. d. e. f. g. del suddetto elenco dovranno esibire il certificato di esenzione rilasciato dalla USL. Per maggiori informazioni: Rilascio del certificato di esenzione per reddito

Esenzioni per patologia
Occorre un certificato di un medico specialista di una struttura pubblica che rileva la patologia per la quale si propone il rilascio dell'esenzione. Con tale certificato l'utente si reca al distretto di appartenenza che rilascerà il documento che dà diritto all'esenzione.
Il documento di esenzione va presentato al medico al momento della prescrizione.

Esenzione per invalidità
Gli utenti ai quali sia stata riconosciuta un'invalidità superiore al 67% devono recarsi al distretto di appartenenza presentando il verbale della commissione che ha riconosciuto l'invalidità. Il distretto rilascerà il documento che dà diritto all'esenzione.
Il documento di esenzione va presentato al medico al momento della prescrizione.

Esenzione test di laboratorio per accertamento infezione HIV
L'accertamento dell'infezione da HIV è totalmente a carico del SSN, pertanto gratuito per l'utente che ne può richiedere l'esecuzione senza necessità di prescrizione medica (bianca o rossa).
Attraverso i Sert è inoltre possibile garantire l'anonimato del richiedente. In ogni caso il test è strettamente confidenziale ed è vietato rilevare il risultato a persone diverse dall'interessato.
Gli stranieri anche privi del permesso di soggiorno possono effettuare il test alle stesse condizioni dei cittadini italiani.

Allegati:
Scarica questo file (Tabella-esenzioni.pdf)Tabella-esenzioni.pdf 383 kB