vai al sito della USL TOSCANA SUD EST:
www.uslsudest.toscana.it

I servizi e gli interventi previsti sono:

INTERVENTI TEMPORANEI DI SOSTEGNO ECONOMICO
Per superare una fase di disagio. Questi interventi sono erogati in base a un progetto individuale di assistenza definito dal servizio in accordo con l'utente, nei casi di reale stato di bisogno documentato e accertato e sulla base di quanto previsto dalla legge (DPCM 5 dicembre 2013 n.159).

INSERIMENTI SOCIO TERAPEUTICI
Previsti nel piano assistenziale personalizzato a favore di persone con disabilità non collocate in altre attività lavorative. Per i cittadini nella fascia di età 0-64 anni, in condizioni socio economiche precarie accertate in base a quanto prevede la legge (DPCM 5 dicembre 2013 n. 159), possono essere erogati contributi economici.

TRASPORTO SOCIALE
Si tratta di un servizio di accompagnamento, con mezzi di trasporto dell'associazione convenzionata, delle persone che versano in una condizione di grave disagio sociale e/ o fragilità verificata e certificata dal Servizio Sociale Professionale.
Possono accedere ai trasporti sociali: minori in carico al servizio sociale, disabili, adulti e anziani che vivono soli, privi di familiari o parenti in grado di accompagnarli.
La proposta di accesso ai trasporti sociali è condizionata dall'ammontare del finanziamento a disposizione e dal possesso dei criteri di accesso. Per essere ammessi alla fruizione del servizio è necessario rivolgersi al servizio sociale territoriale, che certificherà la presa in carico e l'esistenza di un disagio sociale e, tramite valutazione professionale, verificherà la sussistenza dei requisiti di accesso tra cui la condizione economica del nucleo familiare accertata tramite ISEE ordinario del nucleo beneficiario come previsto dal DPCM n.159/2013.
Il servizio è teso a realizzare gli interventi previsti nel piano assistenziale individuale elaborato dal Servizio Sociale, se necessario, anche in collaborazione con altri Servizi Territoriali.
In caso di trasporto sociale con finalità sanitarie, il cittadino dovrà presentare all'assistente sociale la prescrizione del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta, redatta su ricettario regionale, relativa alla necessità di effettuare prestazioni specialistiche o esami diagnostici o trattamenti terapeutici.
In caso di scarse risorse economiche verrà data priorità ai minori in carico al Servizio Sociale.

TRASPORTO SOCIALE URBANO
Per questo tipo di servizio, ferme restando le modalità di accesso già descritte per il Trasporto Sociale, compresa la valutazione sociale, si aggiunge il possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • età uguale o superiore ai 75 anni
  • certificazione di invalidità civile uguale o superiore al 100%
  • attestazione portatore di handicap con connotazione di gravità rilasciata ai sensi della legge 104/92 (art3 c.3)

Il servizio è attivo per il solo Comune di Abbadia San Salvatore ed è rivolto a adulti e anziani che vivono soli, privi di familiari o parenti in grado di accompagnarli, con gravi impedimenti, privi di patente di guida o impossibilitati a conseguairla, con grave situazione sociale o familiare certificata dai competenti servizi di assistenza sociale territoriale.

Per accedere al servizio è necessario rivolgersi al servizio sociale professionale che tramite valutazione professionale verificherà la sussistenza dei requisiti di accesso, la condizione di disagio sociale, la condizione economica del nucleo familiare prevista dal regolamento (accertata tramite ISEE ordinario del nucleo beneficiario come da DPCM n.159/2013).

REI - REDDITO DI INCLUSIONE
Il Rei è lo strumento unico nazionale di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale, che sostitusce il SIA (Sostegno all'inclusione attiva) e l'assegno di disoccupazione Asdi.

Dal 1° gennaio 2018 il SIA non è più riconosciuto. I soggetti a cui è stato riconosciuto il SIA prima di gennaio 2018, continuano a beneficiare del SIA per la durata e secondo le modalità previste dalla normativa sul SIA. Coloro che beneficiano del SIA e possiedono i requisiti per accedere al REI possono chiedere la trasformazione del SIA in REI; in tal caso la durata del REI è ridotta del numero di mesi per i quali si è goduto del SIA.

Per accedere al Rei sono necessari requisiti di residenza e di soggiorno, requisiti connessi al nucleo familiare e requisiti economici. Il reddito di inclusione sociale è rivolto alle famiglie con figli minorenni o disabili, donne in gravidanza e disoccupati con età superiore ai 55 anni.

Potranno accedere al Rei le famiglie con valore ISEE non superiore ai 6.000 euro, indicatore ISRE non superiore ai 3000 euro, patrimonio immobiliare, esclusa la prima casa, non superiore ai 20.000 euro ed un patrimonio mobiliare non superiore a 10.000 euro. Per il patrimonio mobiliare la soglia si riduce a 6000 euro per i nuclei familiari composti da una persona e a 8000 euro per i nuclei composti da due persone.

Il REI è composto da due parti: un contributo economico mensile, che avrà un importo stabilito a seconda delle dimensioni del nucleo familiare e di altre variabili tra cui l'ISEE, ed un progetto personalizzato di reinserimento sociale e lavorativo concordato con i servizi territoriali, in cui tutti i componenti del nucleo devono partecipare attivamente al cambiamento della propria condizione di bisogno.

In caso di non aderenza al progetto personalizzato concordato, sono previste sanzioni che vanno dalla decurtazione del contributo sino alla decadenza dal godimento del beneficio stesso.

Il sussidio sarà caricato sulla Carta Rei, emessa da Poste Italiane e che sostituirà la Carta Acquisti. Metà dell’assegno potrà essere prelevato in forma di contante, e l’altra metà speso in negozi convenzionati. Sarà compatibile con alcune tipologie di situazione lavorativa. Ma non con altri sussidi per la disoccupazione, come ad esempio la Naspi, eventualmente goduti da altri membri del nucleo familiare. Il REI ha una durata massima di 18 mesi; è possibile rinnovarlo trascorsi 6 mesi dall'ultima erogazione.

I cittadini possono presentarsi presso i Punti di Accesso/sportelli REI per avere informazioni e ricevere la modulistica predisposta per la presentazione della domanda di reddito di inclusione.

PUNTI DI ACCESSO REI
- Castiglione D'Orcia, GIOVEDI' dalle 10,30 alle 11,30 c/o Centro Socio-Sanitario in via IV Novembre, tel. 0577/782437
- Piancastagnaio, LUNEDI'dalle 11,00 alle 12,00 c/o Centro Socio-Sanitario in via A.Gramsci 158/G, tel. 0577/782401
- Radicofani, VENERDI' dalle 11,00 alle 12,00 c/o Centro Socio-Sanitario in via del Maccione 4, tel 0578/55872
- Abbadia San Salvatore, GIOVEDI' dalle 15,30 alle 16,30 c/o Casa della salute in Piazzale Michelangelo, tel. 0577/782409 o 0577/782431
- San Quirico D'Orcia, GIOVEDI'dalle 9,30 alle 11,30 a c/o Centro Socio-Sanitario in Piazza IV Novembre, tel. 0577/782428