Articoli

Verifica di apparecchi di sollevamento

Le attività che impiegano lavoratori dipendenti o ad essi equiparati (Decreto Legislativo n.81 del 9 aprile 2008) hanno l’obbligo di denunciare l’acquisto di apparecchi di sollevamento con portata superiore a 200 kg e ad azionamento non manuale.

Per gli apparecchi nuovi:
deve essere richiesta la prima verifica all'INAIL competente di Firenze, con sede in Via delle Porte Nuove 61, 50144.
È necessario allegare la dichiarazione di conformità rilasciata dal costruttore ed eventualmente anche dall'installatore, nel caso si tratti di apparecchio montato su veicolo o simile.

Per gli apparecchi usati, già sottoposti a prima verifica:
la comunicazione deve essere inviata all'Unità Funzionale Impiantistica dell'Azienda USL 7 di Siena, con sede in Strada del Ruffolo, 53100.
Se la visita periodica risulta già scaduta, deve esserne richiesta contestualmente l'esecuzione.

Se l'apparecchio è usato ma non ancora soggetto a prima verifica, la procedura da seguire è quella già descritta per gli apparecchi nuovi.

Il datore di lavoro inoltre è tenuto a far sottoporre tali apparecchi, dopo la prima verifica, a verifiche periodiche, secondo periodicità che sono fissate dall'Allegato VII del Decreto Legislativo n.81 del 9 aprile 2008, in funzione:
  • del tipo di apparecchio;
  • della data della sua fabbricazione;
  • del settore di impiego prevalente;
  • l'indivuduazione della periodicità è quindi a carico del datore di lavoro;

Sia l'INAIL che la USL hanno la possibilità di effettuare le verifiche direttamente ovvero servendosi di uno dei soggetti abilitati iscritti nell'elenco regionale, consultabile all'indirizzo:
www.regione.toscana.it/-/verifiche-periodiche-delle-attrezzature-da-lavoro

Come richiedere le verifiche:
Le verifiche periodiche devono essere richieste all'Azienda USL utilizzando il modulo di richiesta scaricabile di seguito, con l'indicazione obbligatoria del soggetto abilitato a cui l'Azienda USL potrà delegare l'esecuzione della verifica nel caso in cui non potesse effettuarla entro 30 giorni dalla richiesta con le proprie forze.
L'Unità Funzionale Impiantistica risponderà indicando come intende far fronte entro 30 giorni alla richiesta pervenuta.
Le verifiche hanno un costo a carico del datore di lavoro e vengono applicate le tariffe indicate nel Tariffario delle prestazioni di verifica periodica scaricabile della pagina dell'Unità Funzionale Impiantistica.

Di seguito è scaricabile il modulo per la richiesta di verifica.

Allegati:
FileDescrizioneordineDimensione del File
Scarica questo file (Modulo richiesta apparecchio sollevamento.pdf)Modulo richiesta apparecchio sollevamento.pdf  59 kB