Articoli

Verifiche di impianti di messa a terra, di protezione contro le scariche atmosferiche e di impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione

Le attività che impiegano lavoratori dipendenti o ad essi equiparati (Decreto Legislativo n.81 del 9 aprile 2008) hanno l’obbligo di denunciare l’installazione dell'impianto di messa a terra e, se esistenti, di quello di protezione contro le scariche atmosferiche del proprio stabilimento, nonché gli eventuali impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione.

Come ottenere l'omologazione degli impianti:
È necessario inviare entro trenta giorni dalla messa in esercizio dell’impianto la dichiarazione di conformità rilasciata dall'installatore all'INAIL di Firenze, con sede in via G. La Pira 17, 50121.
La dichiarazione deve essere inviata anche all'Azienda USL - Unità Funzionale Impiantistica.
Nei comuni dove è attivato lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), l'invio deve avvenire tramite lo sportello.

Per gli impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione, il datore di lavoro deve richiedere l'omologazione dell'impianto per iscritto all'Azienda USL.

Il datore di lavoro è poi tenuto a far sottoporre tali impianti a verifiche periodiche:
  • ogni 5 anni per gli impianti di tipo ordinario;
  • ogni 2 anni per gli impianti in luoghi a rischio di esplosione o in ambienti a maggior rischio in caso di incendio, nei cantieri e nei locali medici.

Per stabilire quando deve essere eseguita la prima verifica periodica, le scadenze sono da calcolare a partire dalla data della dichiarazione di conformità.
Le verifiche possono essere eseguite dall'Azienda USL o da organismi privati individuati dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Le verifiche di impianti di messa a terra, di protezione contro le scariche atmosferiche e di impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione hanno un costo a carico del datore di lavoro e vengono applicate le tariffe indicate indicate nel Tariffario delle prestazioni di verifica periodica scaricabile della pagina dell'Unità Funzionale Impiantistica.

Di seguito sono scaricabili i modelli di richiesta di verifica periodica e straordinaria di impianti di terra e scariche atmosferiche.

Allegati:
FileDescrizioneordineDimensione del File
Scarica questo file (Richiesta verifica periodica.pdf)Richiesta verifica periodica.pdf  109 kB
Scarica questo file (Richiesta di verifica straordinaria.pdf)Richiesta di verifica straordinaria.pdf  101 kB